OEC srl - Organismo Europeo di Certificazione

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Seguici anche su .

OEC srl è un organismo notificato per la certificazione di prodotto "Ascensore" e abilitato presso il Ministero dello Sviluppo Economico con sistema e procedure conformi alle norme: UNI CEI EN ISO/IEC 17065:2012 (Requisiti per organismi che certificano prodotti, processi e servizi); UNI CEI EN ISO/IEC 17020:2012  (Requisiti per il funzionamento di vari tipi di organismi che eseguono ispezioni).

Organismo Europeo di Certificazione srl è:


Direzione Tecnica:
La Direzione Tecnica è responsabile della gestione del personale tecnico, delle verifiche e delle certificazioni UE;
Area Amministrativa: La Direzione Amministrativa è responsabile dei contatti con i clienti e della gestione degli archivi;
Responsabile Sistema di Gestione: Il Responsabile Sistema di Gestione è responsabile del mantenimento, aggiornamento e implementazione del Sistema di Gestione Qualità Aziendale.

CODICE ETICO
.

OEC srl svolge la propria attività con personale qualificato in conformità ai requisiti di professionalità, imparzialità e riservatezza a tutela dei clienti e del consumatore.

Inoltre OEC srl aderisce ai protocolli dettati dal Regolamento UE 2016/679 "Regolamento Privacy"



Ogni qualvolta si vuol manifestare un’insoddisfazione, relativamente ad un’attività svolta da OEC srl, deve essere attivata la procedura per i reclami a mezzo di una segnalazione scritta non anonima.

- Reclamo: manifestazione di insoddisfazione scritta, da parte dei Clienti e/o di Soggetti aventi titolo (clienti indiretti, Pubbliche Autorità, Enti di accreditamento ecc.), relativamente alle attività svolte dall’Organismo e, in genere, all’operato del medesimo.

- Ricorso: appello formale, da parte di Soggetti aventi causa specifica, avverso decisioni assunte o valutazioni espresse o attestazioni emesse dall’Organismo.

OEC srl prende in considerazione tutti i reclami/segnalazioni pervenuti per iscritto dai clienti o da altre parti interessate. Eventuali reclami verbali o telefonici sono presi in considerazione, a patto che non siano anonimi e che siano seguiti comunque, da un comunicazione scritta. Per tutti i reclami ricevuti, l’Organismo provvede a confermare a mezzo raccomandata A/R o equivalenti (fax o e-mail-PEC) il ricevimento del reclamo.

Sito aggiornato il 01/12/2018
 
Torna ai contenuti | Torna al menu