News - OEC srl - Organismo Europeo di Certificazione

Cerca

a partire dal 20/04/2016 unica Direttiva Ascensori in vigore è la 2014/33/UE
_________________________________________________

"OEC srl amplia la partnership con Veneta Engineering srl aumentando i servizi offerti alla propria clientela"
_________________________________________________

Pubblicato il decreto DPR 23 del 16/03/2017 di recepimento della Direttiva Ascensori 2014/33/UE"
_________________________________________________

A far data dal 01/09/2017 uniche norme applicabili per l'installazione di ascensori saranno le norme UNI EN 81.20 e 50"
_________________________________________________

A far data dal 25/05/2018 entra in vigore il nuovo Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione dei dati personali. OEC ha modificato l'informativa privacy che vi invitiamo a leggere nella nostra Home"
_________________________________________________
Vai ai contenuti

Menu principale:

News

News e commenti
INFORMAZIONI UTILI

 ai sensi dell'art 12 del DPR 162/99 e smi la messa in eserecizio di un ascensore è soggetta a comunicazione, da parte del prorietario o del suo legale rappresentante, al comune competente per territorio entro sessanta giorni dalla data della dichiarazione di conformità CE/UE dell'impianto rilasciata dalla ditta installatrice. L'ufficio competente del comune assegna all'impianto, entro trenta giorni, un numero di matricola e lo comunica al proprietario o al suo legale rappresentante dandone contestualmente notizia al soggetto competente per l'effettuazione delle verfiche periodiche. 

Quando la comunicazione è effettuata oltre il termine di sessanta giorni la documentazione allegata alla comunicazione di messa in esercizio è integrata da un verbale di Verifica Straordinaria di attivazione dell'impianto 


Piattaforme elevatrici automatiche : ai sensi del punto 5.5.16.1 della norma UNI EN 81-41:2011 "in cabina deve deve essere montato un dispositivo di comunicazione bidirezionale"


Ascensori - Dispositivo di telesoccorso in cabina : ai sensi del punto 4.5 dell'allegato I della Direttiva Ascensori il dispositivo bidirezionale deve "ottenere un collegamento permanente con un servizio di pronto intervento"; affermando ciò il servizio di pronto intervento deve essere di tipo permanente, o meglio il servizio deve essere un presidio 24h su 24h. Nella fattispecie il presidio può operare ovunque l'organizzazione abbia necessità, ma non può essere inteso quale persona fisica che risponda direttamente da cellulare. 


Ascensori - Verifica straordinaria ai sensi dell'art 14 del DPR 162/99 e s.m.i.: Tutte le volte che

  1. a seguito di verbale di verifica periodica con esito negativo,  
  2. in caso di incidenti di notevole importanza, anche se non sono seguiti da infortunio
  3. nel caso siano apportate all'impianto le modifiche di cui all'art 2 lettera m) del DPR 162/99

deve essere effettuata una verifica straordinaria e l'impianto deve rimanere fermo fino a verifica effettuata con esito positivo. Inoltre la ditta che ha effettuato i lavori deve formire al proprietario giusta dichiarazione di conformità alla regola dell'arte, di cui al Dlgvo 37/08, accompagnata da documentazione tecnica ai sensi della norma UNI 10411:2014; copia dell'anzidetta documentazione deve essere messa a disposizione dell'organismo che effettua la verifica il giorno della verifica stessa. 

Quando sono apportate le modifiche di cui al punto 3 il Proprietario o suo legale rappresentante deve inviare comunicazione al comune di cui al comma 1 dell'art 12 del DPR 162/99 (Messa in esercizio di un impianto Ascensore)  



Verifiche periodiche di impianti elettrici di Messa a Terra ai sensi del DPR 462/01


Installazione di Ascensori con Fossa e/o Testata ribassata ai sensi 

del DPR 08 del 19/01/2015 : Diagramma di flusso per la certificazione CE di conformità  

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu